Modelli Audi e-tron S

Audi ha presentato la Nuova e-tron S, il SUV con tre motori elettrici e una nuova trazione quattro denominata Electric Toque Vectoring.

Audi ha presentato la Nuova e-tron S, il SUV con tre motori elettrici e una nuova trazione quattro denominata Electric Toque Vectoring.

40 anni dopo la nascita della prima Audi Quattro, la Casa di Ingolstadt ripensa la trazione integrale applicandola ad un veicolo elettrico: il SUV e-tron che, assieme alla sua versione con carrozzeria più filante Sportback, viene ora declinato in una versione ad alte prestazioni “S”.

E-tron S ed e-tron Sportback S, che per ora rimangono dei concept, condividono lo stesso innovativo schema a tre motori elettrici, per una potenza massima complessiva di 370 chilowatt (503 cavalli) e 973 newtonmetri di coppia. Numeri che consentono alle vetture di accelerare da 0 a 100 chilometri orari in 4,5 secondi per una velocità massima (autolimitata) di 210 chilometri orari.

Le versioni S del SUV a batteria Audi saranno le prime vetture dotate di tre motori ad essere prodotte in serie. L’unità posta sull’asse anteriore può erogare fino a 150 chilowatt (203 cavalli), mentre al posteriore troviamo due unità più piccole, che complessivamente possono produrre fino a 264 chilowatt di potenza (358 cavalli).

L’Audi e-tron S, versione sportiva con potenza fino a 500 CV del SUV elettrico di Ingolstadt, è protagonista di un nuovo video che ci offre un assaggio del suo spiccato dinamismo e della vocazione per le prestazioni elevate.

La nuova trazione Electrical Torque Vectoring

In modalità di guida normale funzionano solo i motori posteriori. Il rollio si fa più sensibile e la risposta è più soft. L’unità anteriore interviene automaticamente se il conducente richiede maggiore spinta, oppure nel caso si abbia una perdita di aderenza e nelle curve veloci. A quarant’anni dalla nascita della trazione quattro, infatti, Audi rivoluziona il principio delle 4 ruote motrici con la nuova tecnologia Electrical Torque Vectoring. Questa innovazione porta i vantaggi del tradizionale differenziale sportivo nell’era dell’elettrico. Così facendo, ciascuno dei due motori elettrici posteriori invia la forza motrice ideale direttamente alla ruota tramite trasmissione diretta. Il controllo sull’asse anteriore della rotazione delle ruote viene gestito invece attraverso le pinte dei freni.

Audi e-tron S

Ci si diverte, eccome

I due modelli montano cerchi in lega da 20 pollici con design S a 5 razze a V. Disponibili anche le versioni da 21 e 22 pollici con pneumatico da 285 millimetri: ideale per chi si diletta del drifting. Pinze dei freni a sei pistoni e diametro da 400 millimetri. E anche lo sterzo progressivo sportivo è di serie. Infine, per ridurre ulteriormente i movimenti di rotolamento in curva, sono stati installati degli stabilizzatori su entrambi gli assi e sospensioni pneumatiche adattive con una escursione da meno 15 a più 80 millimetri. Audi e-tron S e S Sportback supportano i 150 kW di corrente continua attraverso le colonnine Ionity per una ricarica da 5 a 80% in mezz’ora. 

Note sulla disponibilità

Prezzi ancora da stabilire e disponibilità a partire dall’ultimo trimestre del 2020. Maggiori informazioni in Showroom Audi a Parma