Audi Q5 Plug-in

La gamma Q5 si arricchisce della versione ibrida plug-in con batterie ricaricabili dall’esterno e 367 CV di potenza. 

Audi Q5 55 TFSI e quattro si muove con zero emissioni e con 40 km di autonomia. L’acceleratore di tipo “tattile” sfrutta al meglio il recupero energetico per attuare il coasting. Il motore turbo benzina da 2 litri è poi supportato da un secondo motore elettrico da 143 cavalli. Vi sveliamo alcuni dettagli.

Design e potenza. 

Audi Q5 55 TFSI e quattro è la prima rappresentante della nuova famiglia di modelli ibridi plug-in presentate al recente Salone dell’auto di Ginevra. Esteticamente Audi Q5 55 TFSI e quattro si differenzia dalle altre per lo sportellino di ricarica, collocato nel lato posteriore sinistro. É dotata inoltre di una potenza complessiva di 367 CV e combina:

  • un motore a benzina da 252 CV e 370 Nm,
  • con un motore elettrico, alimentato da una batteria da 14,1 kWh, con 142 CV di potenza e 350 Nm di coppia massima.

Questo permette all’auto di percorrere più di 40 km in modalità puramente elettrica (WLTP). L’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 5,3 secondi e la velocità massima è di 239 km/h, 135 km/h in modalità puramente elettrica.

Ricarica veloce e pratica.

I tempi di ricarica di Audi Q5 55 TFSI e quattro permettono operazioni ideali durante la notte, con sei ore e mezza necessarie da una comune presa domestica da 220 volt e il caricatore di bordo da 7,4 kW. Collegare Audi Q5 plug-in a una postazione a 400 volt e 16A, invece, riduce le operazioni per una carica completa a due ore e mezza. 

La potente batteria ad alta tensione assicura poi un’autonomia superiore a 400 chilometri. Non è quindi necessario, nel normale utilizzo quotidiano, doversi fermare alle colonnine di ricarica. Qualora, invece, si dovesse affrontare un viaggio particolarmente lungo, l’avanzato sistema di gestione termica della batteria agli ioni di litio permette alla vettura di ricaricarsi in meno di mezz’ora, con una potenza fino a 150 kW. Oltre alla ricarica rapida a corrente continua, il SUV elettrico può essere ricaricato a corrente alternata su colonnine AC, con potenza standard fino a 11 kW o, nel corso del 2019, optando per un secondo charger a 22 kW.

Audi Q5 Plug-In ricarica

Recupero energetico: il Coasting. 

Con il Coasting è possibile attuare il recupero dell’energia. Come? L’acceleratore di tipo “tattile” offre un feedback percepibile sotto il piede e torna particolarmente utile quando, nella guida con cruise control adattivo disattivato, si vuole sfruttare al meglio il recupero energetico. Il suggerimento sulla strumentazione e una resistenza opposta dal pedale dell’acceleratore, portano quindi il guidatore ad alzare il piede dal gas e sfruttare al meglio il recupero dell’energia tramite due topologie. Audi Q5 55 TFSI e quattro può:

  • disaccoppiare motore e trasmissione e spegnere l’unità termica,
  • oppure procedere con il recupero dell’energia cinetica attraverso il motogeneratore elettrico, energia immagazzinata nel pacco batterie.

Cambiano anche i valori di recupero, fino a 25 kW nelle fasi di rilascio, con decelerazioni non superiori agli 0,1 G; ben 80 kW di recupero se, invece, al sollevare il piede dal gas si abbina la pressione sul pedale del freno. Diversi parametri entrano in gioco, quindi, nella scelta della migliore tipologia di coasting. Parliamo di parametri ricavati dal navigatore satellitare, in funzione del percorso, dalla segnaletica stradale e dal rilevamento della distanza da altri veicoli che precedono.

La nuova modalità di guida EV Mode.

Alla modalità di guida Hybrid si affianca anche il nuovo tasto EV Mode dedicato, oltre al Battery Hold per preservare la carica delle batterie. Grazie all’EV Mode si passa in un attimo di nuovo alla gestione Hybrid premendo un po’ di più sul pedale dell’acceleratore. In questo modo l’elettronica interpreta la richiesta di maggior potenza come un passaggio all’ibrido.

Tecnologia di bordo. 

Come già avviene nei nuovi modelli ad alimentazione ibrida ricaricabile di Audi, anche Q5 55 TFSI e quattro viene equipaggiata con pompa di calore per l’impianto A/C e con un sistema PEA-Predictive Efficiency Assistant. Il suo compito consiste nel controllo costante delle fasi di decelerazione e di recupero dell’energia cinetica prodotta mediante l’impiego dei sensori, delle telecamere e del sistema GPS di bordo. Tre le modalità di guida a disposizione del conducente: “Hybrid”, “Battery Hold” ed “EV”, ciascuna delle quali interviene sul sistema di propulsione.

Prezzo di listino in Germania. 

In Germania, il prezzo di listino di Audi Q5 55 TFSI e quattro è fissato in 60.450€ e le prime consegne sono previste nel corso del terzo trimestre dell’anno.

Note sulla disponibilità.
Al momento non è possibile configurare e ordinare la nuova Audi Q5 55 TFSI e quattro: le informazioni dedicate a questo modello saranno disponibili al più presto.