Speciale IAA 2017- Le novità SEAT a Francoforte 2017

By | 2018-05-29T09:13:18+00:00 15 settembre 2017|

Tutte le novità SEAT a Francoforte 2017 vengono svelate. Annunciati anche i nomi finalisti per il prossimo SUV di ampie dimensioni scelti dal contest #SEATseekingName.

Luca de Meo, Presidente della SEAT, aveva già anticipato le principali novità che il Marchio avrebbe presentato al Salone di Francoforte 2017.

E l’attesa non è stata disattesa: tantissime, infatti, le macchine presentate della casa spagnola quest’anno alla kermesse tedesca. Gli occhi, però, erano tutti puntati sulla Leon Cupra R in serie limitata ma anche sulla nuova Arona e sulla motorizzazione a metano, disponibile anche sulla Ibiza.

 

[nextpage title=”Nuova SEAT Arona”]

Anche il crossover compatto di SEAT fa bella mostra di se nello stand della casa spagnola al salone di Francoforte. La nuova SEAT Arona mostra linee più aggressive sia nella parte anteriore che in quella posteriore ed è sviluppata sull’immancabile piattaforma Mqb del Gruppo Volkswagen, nella versione compatta A0.  È lunga 413 cm, otto più della Ibiza, di cui rappresenta di fatto la variante “soprelevata” con un bagagliaio record per la categoria: ben 400 litri.

La gamma motori appare articolata secondo le svariate motorizzazioni, partendo dal 1.0 TSI declinato nelle varianti da 95 e 115 CV, salendo con il 1.5 TSI da 150 CV, gli ultimi due abbinabili all’automatico DSG a 7 marce. Per i diesel approdano subito le due varianti del 1.6 TDI da 95 o 115 CV, di cui solo il primo prevederà in alternativa il DSG come optional. Si attende inoltre una versione del 1.0 TSI alimentato a metano per una potenza di 90 CV.

La vettura approderà sul mercato presentando diversi allestimenti: dal Reference, al StyleFR e Xcellence, il top di gamma. Tutti e 4 risultano essere decisamente ricchi in termini di dotazioni anche di sicurezza se si considera la categoria in cui la nuova Arona si troverà a nel mercato.

La nuova SEAT Arona sarà disponibile a Dicembre 2017 nel nostro show-room di Parma. 

 

[nextpage title=”Nuova SEAT Leon CUPRA R”]

Accanto alla Arona, la SEAT porta alla rassegna tedesca la più potente auto di serie mai offerta sin qui: l’ultima edizione della Leon CUPRA R ha infatti 310 CV in abbinamento al cambio manuale a sei marce (300 con il Dsg, sempre a sei rapporti) e sarà prodotta in soli 799 esemplari (dai concessionari a fine anno).

Questa cattivissima due litri turbo a trazione rigorosamente anteriore è riconoscibile per un trattamento estetico a base di fibra di carbonio sugli spoiler anteriori e posteriori, le minigonne e il diffusore (oltre che numerosi particolari dell’abitacolo); ci sono inoltre prese d’aria anteriori supplementari. Tre le tinte disponibili: Midnight Black, Pyrenees Grey e Matt Grey. Oltre a un assetto specifico, la parte tecnica integra freni Brembo e uno scarico sportivo.

C’è il 1.0 TSI 3 cilindri declinato in due potenze, 95 e 115 CV, ma anche in una risparmiosa versione a metano da 90 CV e c’è il 1.5 TSI da 150 CV della versione FR, per chi non rinuncia alla sportività. Ovviamente c’è anche l’immancabile diesel, in questo caso un 1.6 TDI 4 cilindri che si può avere con 95 o 115 CV.


[nextpage title=”Nuova SEAT Ibiza a Metano”]

Obiettivo metano.

SEAT vuole dimostrare il proprio potenziale con il metano e, sull’onda del successo delle versioni della Leon e della Mii, ora tocca alla Ibiza adottare il gas naturale compresso.

A Francoforte è stata presentata la nuova SEAT Ibiza 1.0 TGI: un’importante dimostrazione della fiducia che SEAT riveste nel metano come carburante pulito ed efficiente rappresentando l’alternativa ecologica che funge da ponte tra i propulsori tradizionali e il motore elettrico con una riduzione delle emissioni di ossidi di azoto pari all’85% rispetto ai propulsori diesel e benzina.

La Ibiza 1.0 TGI dispone di tre serbatoi, uno per la benzina e due per il metano: il motore funziona infatti alla perfezione con entrambi i carburanti per un’autonomia totale nel ciclo combinato di quasi 1.200 chilometri (di cui 390 a metano), con emissioni di CO2 durante la marcia a metano di soli 88 g/km.

[nextpage title=”#SEATseekingName”]

Alboran, Aranda, Avila o Tarraco. Una di queste quattro località spagnole darà il nome del nuovo SUV della SEAT, in vendita dal prossimo anno. Il Presidente Luca de Meo l’ha annunciato nel corso della conferenza stampa tenuta al Salone dell’Automobile di Francoforte 2017.

Da oggi e fino al prossimo 25 settembre, chiunque voglia esprimere la propria preferenza e supportare il proprio nome favorito potrà farlo sul sito ufficiale SEAT. Il nome che riceverà il numero maggiore di voti sarà il vincitore.

I quattro nomi finalisti hanno superato la penultima fase di selezione dell’iniziativa volta a trovare il nome del SUV di grandi dimensioni della SEAT, il terzo del Marchio dopo Ateca e Arona. In questa fase, il Brand ha organizzato diversi focus group nei suoi principali mercati per selezionare i quattro nomi finalisti tra i nove precedentemente selezionati.

[nextpage title=”Amazon Alexa”]

La SEAT sarà la prima tra tutte le Case automobilistiche in Europa a integrare il servizio vocale interattivo Alexa di Amazon sulle proprie auto, che sarà disponibile sulla Leon e sulla Ateca entro la fine di quest’anno. Sarà poi integrato il prossimo anno sulla Ibiza e sulla Arona.

Al Salone dell’Automobile di Francoforte la SEAT ha annunciato la collaborazione tra la SEAT e Alexa Amazon che mira a offrire soluzioni intelligenti, ottimizzando il tempo trascorso dal guidatore a bordo dell’auto.

Con i dispositivi SEAT per Alexa, i guidatori possono semplicemente chiedere di trovare la destinazione desiderata, la concessionaria più vicina o un ristorante, tra le tante cose.