Nuova Volkswagen Polo è arrivata: abituatevi al futuro!

Anna Veronese Novità, Volkswagen

Mondo Digitale

Nuovi interni perfettamente in sintonia con il mondo digitale

Anteprima mondiale del nuovo Active Info Display. I designer degli interni e delle interfacce hanno realizzato un layout dell’abitacolo nuovo ed essenziale, con l’obiettivo di posizionare gli elementi di visualizzazione e di comando digitali e interconnessi su un asse visivo naturale, il più possibile alto, tale cioè da garantire una visibilità ottimale per il guidatore. Infatti, la Polo sarà la prima auto della Volkswagen e di tutto il Gruppo a essere dotata dell’Active Info Display di nuova generazione. Con questa scelta, la funzionalità della strumentazione digitale raggiunge nuovi vertici di eccellenza; non è tuttavia da meno la grafica, ancora più nitida e di facile utilizzo.
Per la prima volta, per esempio, con il volante multifunzione è possibile navigare con un solo tasto nei diversi menu base delle visualizzazioni. Parallelamente la Polo riceve in dote sistemi di infotainment di ultima generazione con display di dimensioni da 6,5 a 8 pollici, completamente rivestiti in vetro, pregiati come gli smartphone high-end. Il feeling essenziale e high-tech dell’abitacolo viene impreziosito dall’illuminazione ambiente (di serie per Polo Highline e GTI), dash pad e listelli decorativi in differenti colorazioni.

Debutta We by Volkswagen. Anche sul fronte del collegamento in rete la Volkswagen apre nuove strade. D’ora in poi, infatti, per la Polo non saranno disponibili solo le già note applicazioni Car-Net quali App-Connect (con MirrorLink, Android AutoTM e Apple CarPlayTM) e Guide & Inform. A queste, oltre al sopra descritto VW Connect, che permette di visualizzare le informazioni del veicolo sul proprio dispositivo mobile, si aggiungerà in futuro anche We by Volkswagen: una piattaforma digitale della Volkswagen per tutti gli automobilisti. We by Volkswagen apre a nuovi orizzonti online sul fronte mobilità: per esempio, con WePark – la App che consente di pagare i parcheggi senza contanti a Berlino; questa funzionalità sarà già una realtà al momento dell’anteprima mondiale della Polo. Altre grandi città tedesche come Amburgo e Colonia seguiranno l’esempio di Berlino e adotteranno WePark.