Speciale IAA 2017 – ŠKODA presenta la VISION E ed il nuovo KAROQ

checcobai_ Eventi, Novità, SKODA

Alla IAA 2017 di Francoforte , ŠKODA presenta la sua prima concept car elettrica che può guidare autonomamente al livello 3 e mostra la KAROQ prossima al debutto in Showroom

Avvicinarsi al futuro: la messa a fuoco della presentazione di ŠKODA al Salone Internazionale dell’Automobile (12-24 settembre 2017) è sulla VISION E. La prima vettura concettualmente alimentata elettricamente sta celebrando la sua European premiere a Francoforte e dà un’idea della strategia di elettrificazione dell’azienda.

Combinazione tra elementi di design e caratteristiche classiche ŠKODA rendono la ŠKODA VISION E un attraente rappresentante del linguaggio di progettazione evoluto del costruttore ceco.

Design che elettrifica La sezione frontale della ŠKODA VISION E, sviluppata ulteriormente, è caratterizzata dal notevole design del cofano, scolpito e dotato di spigoli che vanno verso il logo del marchio centrale che brilla in bianco. La rigida linea di tornado della ŠKODA VISION E, che sale verso la parte posteriore, corre dai fari alle luci di coda e crea un emozionante gioco di luci e ombre sulle superfici del corpo.

La vista laterale dello ŠKODA VISION E è caratterizzata dalla forte pendenza del parabrezza e dalla linea di tetto, che comincia a girare delicatamente verso la parte posteriore in una fase precoce. Questo design accentua l’aspetto del coupé. Non c’è né un classico pilastro B, né gli specchi a specchio tipici.

A bordo di un nuovo mondo Con una lunghezza di 4.688 mm, una larghezza di 1.924 mm ed un’altezza di 1.591 mm, la ŠKODA VISION E esalta una grande presenza. Le linee orizzontali distinte e la forma di cuneo dinamico dà alla ŠKODA VISION E un aspetto particolarmente sportivo, anche quando è stazionario. Con la ŠKODA VISION E, tutte le funzioni della luce posteriore offrono una tecnologia LED avanzata. Le sorgenti luminose a LED sono particolarmente efficienti per l’energia e producono un effetto ad alto contrasto.

Guidata da energia positiva ŠKODA VISION E è una macchina concettuale completamente elettrica basata sulla piattaforma modulare di elettricità del gruppo Volkswagen. La velocità massima di ŠKODA VISION E è limitata a 180 km / h. Le potenti batterie agli ioni di litio e il recupero intelligente dei freni consentono una portata fino a 500 km.

Migliorare il futuro e il presente Tutte le unità di illuminazione della ŠKODA VISION E, anteriori e laterali, sono in bianco. Come per altre auto elettriche, non esiste una griglia radiale classica. Grazie alle ampie superfici di vetro, l’interno dello ŠKODA VISION E è leggero e trasparente. Il concetto di linee orizzontali è continuato continuamente e sottolinea la struttura chiara dell’interiore e la generosa quantità di spazio.

L’automobile orientata al futuro combina una posizione di seduta sollevata in stile SUV e una generosa quantità di spazio solitamente visto in un portellone con una silhouette dinamica e una tetto di tendenza delimitata delicatamente, nello stile coupé.

Lusso per tutti Grazie alla gestione intelligente, i due motori elettrici a 225 kW (306 PS) lavorano insieme alla massima efficienza e guidano in modo permanente tutte e quattro le ruote della ŠKODA VISION E. La trazione integrale intelligente arricchisce ulteriormente l’esperienza di guida puramente elettrica. Le ruote anteriori e posteriori vengono azionate come richieste in base alle esigenze del conducente e della situazione di guida individuale per garantire il massimo livello di stabilità, sicurezza e dinamismo in ogni momento.

La VISION E è la prima auto elettrica ŠKODA. Può guidare autonomamente al livello 3 e stabilisce parametri di connettività.

Con la concept car ŠKODA VISION E, il costruttore di automobili ceco non solo offre una visione sul futuro della mobilità completamente elettrica e quindi emissione zero, ma anche sulle forme di guida automatica e autonoma che si possono realizzare presto. La concept car offre anche caratteristiche tipiche di ŠKODA, come una generosa quantità di spazio e soluzioni “semplicemente intelligenti” come la carica induttiva.


Nuovo ŠKODA KAROQ, un SUV con un carattere unico

KAROQ è il primo modello di ŠKODA che presenta un cluster di strumenti completamente personalizzabile.

Il suo design emotivo e dinamico con numerosi elementi cristallini dimostra il linguaggio di design SUV del marchio attuale. Il passo lungo (2638 mm) garantisce inoltre un grande spazio per passeggeri e bagagli. Con il sedile posteriore nella posizione predefinita, il bagagliaio ha una capacità di 521 litri – il vano bagagli più grande della sua classe. La ŠKODA KAROQ dispone anche di molti dettagli “semplicemente intelligenti”, come il pedale virtuale, che apre la porta di scarico con un pizzico del piede sotto il paraurti posteriore.

La soluzione di seduta posteriore VarioFlex opzionale rende il volume di stoccaggio variabile – tra 479 e 588 litri. Il sistema VarioFlex è composto da tre sedili posteriori separati che possono essere regolati singolarmente e completamente rimossi; il SUV compatto viene quindi trasformato in un furgone con un carico massimo di 1810 litri.

Lo ŠKODA KAROQ è il veicolo più digitalizzato del marchio. Il display può essere personalizzato e collegato al sistema di infotainment. Tutti i display a sfioramento a contatto sono caratterizzati dalla caratteristica vetrata del marchio. Grazie al modulo LTE e alla rete WLAN hotspot che ogni passeggero può collegarsi, tutti nella KAROQ sono sempre online. Sono disponibili cinque varianti di motore con una potenza di 85 kW (115 CV) a 140 kW (190 CV), tra cui due motori a benzina e tre motori diesel. Entrambi i motori a benzina e due delle varianti diesel sono nuovi al programma.