Salone di Ginevra 2015 – La nuova Volkswagen Golf GTD Variant

checcobai_ Eventi, Novità, Volkswagen

Anteprima della nuova Volkswagen Golf GTD Variant
Debutta la versione Variant della Golf Diesel sportiva

Prestazioni: da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi e velocità di 231 km/h
Spaziosa e instancabile, consuma solo 4,4 l/100 km

Dieci informazioni importanti sulla Golf GTD Variant:

  1. La Golf GTD Variant eroga 184 CV di potenza a fronte di 380 Nm di coppia.
  2. Con una velocità massima di 231 km/h, la Golf GTD Variant con cambio manuale a 6 marce vanta consumi nel ciclo combinato di appena 4,4 l/100 km.
  3. Dotata di sistema start/stop, la Golf GTD Variant coniuga un’affascinante dinamica alla massima efficienza.
  4. Il motore TDI ideale per le lunghe percorrenze ed estremamente pulito soddisfa la norma Euro 6 grazie al catalizzatore ad accumulo di NOx.
  5. La Golf GTD Variant è disponibile anche con cambio a doppia frizione a 6 rapporti.
  6. È dotata di serie di fari bixeno, cerchi in lega leggera da 17”, impianto radio Composition Touch e climatizzatore automatico.
  7. Telaio sportivo, differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS+ per la dinamica di marcia ed ESC Sport garantiscono caratteristiche di maneggevolezza di livello superiore.
  8. La nuova Golf GTD Variant può ospitare cinque adulti con tutti i loro bagagli per andare in vacanza (605 litri).
  9. Se caricata in alto fino al tetto, il volume di carico della versatile sportiva aumenta fino a 1.620 litri.
  10. Sedili sportivi, volante e pomello del cambio rivestiti in pelle e rivestimenti del tetto in colore nero sono gli elementi che richiamano lo stile GTD nell’abitacolo.

Sono passati 33 anni da quando la prima Golf GTD è stata lanciata sul mercato, diventando l’icona di tutte le Diesel sportive. Come poche altre, la GTD coniuga in modo affascinante prestazioni da sportiva a consumi da city car. Per la prima volta dal debutto della prima Golf GTD nel 1982, la Volkswagen lancia sul mercato la più sportiva di tutte le Diesel compatte ora anche in versione Variant. La nuova Golf GTD Variant festeggerà il suo debutto in occasione del Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra. La dinamica station wagon Diesel è alimentata da un TDI 2.0 184 CV. Il consumo nel ciclo combinato con cambio manuale a 6 marce è pari a 4,4 l/100 km (a fronte di emissioni di CO2 pari a 115 g/km). La Volkswagen offre la Golf GTD Variant anche con cambio automatico a doppia frizione DSG. In questo caso, i consumi raggiungono un valore – 4,8 l/100 km (a fronte di emissioni di CO2 pari a 125 g/km) – che dimostra come la vettura in versione familiare si distingua per straordinaria efficienza. L’abbattimento delle emissioni è garantito anche da un catalizzatore ad accumulo di NOx. Anche in versione Variant, la GTD è conforme alla norma sui gas di scarico Euro 6.

7,9 secondi. La Golf GTD Variant è dotata di serie di sistema start/stop e di recupero dell’energia che sfrutta le fasi di rilascio per caricare la batteria. Il Turbodiesel 2.0 common rail della serie EA288 si distingue da un lato per la sua spiccata efficienza e, dall’altro, per la sua straordinaria potenza: tra 1.750 e 3.250 giri, il motore, dotato di due alberi di equilibratura, sviluppa 380 Nm di coppia massima costante. A questo si deve il fatto che la nuova Golf GTD Variant, indipendentemente dal cambio montato, riesca a passare da 0 a 100 km/h in soli 7,9 secondi. I 231 km/h di velocità massima (DSG: 229 km/h) completano un profilo molto sportivo.

Maneggevolezza di livello superiore. Il suo speciale temperamento dinamico è inoltre frutto di dotazioni di serie quali differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS+, ESC Sport (particolare prontezza di risposta in caso di marcia estremamente dinamica), sterzo progressivo diretto e confortevole allo stesso tempo, telaio sportivo (ribassato di 15 mm) e cerchi da 17 pollici Curitiba con pneumatici 225. Questa configurazione le conferisce caratteristiche di maneggevolezza che non temono confronti.

1.620 litri di volume di carico. Oltre che per dinamica, la nuova Golf GTD Variant brilla anche per versatilità. Forte di 605 litri di volume di carico (fino allo schienale dei sedili posteriori), la Volkswagen offre un bagagliaio estremamente capiente anche con cinque persone a bordo. Se caricata fino agli schienali dei sedili anteriori e in alto fino al tetto, tale volume raggiunge i 1.620 litri. Di serie, è prevista una tendina copri bagagli avvolgibile. Quando non viene utilizzata, così come la rete divisoria, può essere riposta al di sotto del piano di carico. Quest’ultimo può essere regolato in altezza oppure all’occorrenza completamente rimosso.

Esterni con fari bixeno. La nuova Golf GTD Variant in Germania monta di serie fari bixeno comprensivi di luci di svolta. Un tratto distintivo della GTD è il pregiato listello cromato che ne impreziosisce senza ostentazioni la calandra del radiatore ispirandosi alla stessa linea sportiva del leggendario omologo rosso sulla Golf GTI: il listello cromato si estende fino ai gruppi ottici suddividendoli in una parte superiore che ospita gli elementi bixeno e una inferiore in cui sono alloggiati gli indicatori di direzione. Segue il paraurti realizzato appositamente per i modelli GT con i fendinebbia a LED integrati a destra e a sinistra (disponibili a richiesta), gli elementi per il flusso d’aria verniciati in nero lucido e la calandra inferiore del radiatore con struttura a nido d’ape color nero. Il profilo della Golf GTD Variant si distingue per i grandi cerchi in lega leggera da 17 pollici e i sottoporta maggiorati. A livello del posteriore, il doppio terminale di scarico montato sul lato sinistro e il logo GTD la rendono la più sportiva Golf Variant TDI di tutti i tempi. Come per la Golf GTD tre o cinque porte, anche per la Variant sono disponibili come verniciature di serie i tre colori carrozzeria GT: Rosso Tornado, Nero e Pure White.

Interni con sedili sportivi. I battitacco in acciaio inox di serie illuminati da luce bianca accolgono i passeggeri a bordo dell’abitacolo. Guidatore e passeggero anteriore si accomodano sui sedili sportivi nel tipico tessuto quadrettato, sulla GTD (e sulla GTI) ribattezzato Clark. I sedili anteriori sono regolabili in altezza, dotati di supporto lombare a regolazione manuale e presentano tasche sullo schienale. Dal punto di vista estetico, la Golf GTD Variant punta su un mix di tonalità di nero, grigio e bianco abbinate a inserti cromati; a richiesta possono essere ordinati anche rivestimenti in pelle Vienna. Un padiglione nero completa l’atmosfera sportiva. Oltre a climatizzatore automatico Climatronic, sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore e impianto radio Composition Touch (con, tra gli altri, slot per schede SD e interfaccia AUX-IN), la dotazione della vettura comprende anche l’illuminazione ambiente. Pedaliera e poggiapiede realizzati in acciaio inox spazzolato, volante sportivo multifunzione a tre razze rivestito in pelle, appiattito nella parte inferiore e con un’ottima impugnatura, pomello della leva del cambio GTD e strumentazione con ulteriori possibilità di regolazione dell’indicatore multifunzione Premium testimoniano il fascino esclusivo e sportivo a bordo della nuova Golf GTD Variant. Di serie, è dotata di sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore e frenata anti collisione multipla.

Gamma di equipaggiamenti a richiesta. Tra i sistemi di assistenza disponibili a richiesta rientrano invece cruise control con regolazione automatica della distanza ACC, sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City, assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist e regolazione adattiva dell’assetto DCC di ultima generazione (inclusa selezione del profilo di guida). Un sound system da 400 watt di Dynaudio è adatto per l’impiego sulla nuova Golf GTD Variant. Sempre a richiesta sono disponibili per la Golf GTD Variant cerchi in lega leggera da 18 pollici Nogaro e rivestimenti dei sedili in Alcantara o in pelle Vienna. La Volkswagen offre, tra gli altri, un pacchetto Sport & Design che comprende dotazioni quali selezione del profilo di guida, cerchi in lega leggera Nogaro con pneumatici 225, pinze dei freni rosse e cristalli posteriori oscurati che assorbono la luce fino al 65%. In generale, sono disponibili tutti gli equipaggiamenti a richiesta previsti per la gamma Golf Variant.