Nuovo Volkswagen Caddy 2015 – Sempre la migliore scelta

checcobai_ Eventi, Novità, Volkswagen, Volkswagen Veicoli Commerciali

Il Nuovo Volkswagen Caddy 2015
Sempre la migliore scelta

I nuovi motori TDI, TSI e TGI riducono consumi, emissioni e costi di manutenzione
Front Assist: innovativi sistemi di assistenza alla guida e dotazioni di sicurezza Caddy Generation Four: disponibile al lancio sul mercato
Linee più nette: nuovo design di esterni e interni secondo l’attuale DNA Volkswagen

In primavera, la Volkswagen Veicoli Commerciali lancerà la quarta generazione del bestseller Caddy. In tutto il mondo, in undici anni, sono stati venduti circa 1,5 milioni di esemplari della generazione precedente. Un vero e proprio successo che il nuovo Caddy intende proseguire. Il furgone è stato perfezionato e ottimizzato sotto ogni punto di vista. Lo stesso vale per il fratello adibito al trasporto persone. Con quattro varianti di allestimento, il Caddy trasporto persone soddisfa le esigenze di un target di Clienti molto ampio. Senza dimenticare il Caddy Beach, adatto al tempo libero. Al lancio si potrà scegliere anche il modello in edizione limitata Generation Four. Ovviamente anche la nuova generazione disporrà della trazione integrale (4MOTION).

Scarica la Cartella Stampa

I nuovi motori assicurano la massima efficienza. La motorizzazione Diesel di accesso è sempre il quattro cilindri da 2 litri. La potenza base parte da 75 CV. Segue poi la versione da 102 CV. Lo stesso propulsore è disponibile anche per il Caddy BlueMotion e consuma, nella versione Furgone, solo 4,2 litri di gasolio a fronte di emissioni di biossido di carbonio di appena 109 g/km. Ancora migliore è il Caddy Van con performance ridotte, adatto soprattutto all’ambiente urbano, che consuma meno di 4 litri. Per prestazioni di marcia migliori si può optare per un propulsore che eroga una potenza di 122 CV. Questa motorizzazione TDI è tuttavia riservata esclusivamente alla trazione integrale 4MOTION. Il motore 150 CV ad accensione spontanea è il top di gamma. Per quanto riguarda i motori benzina si può scegliere tra quattro versioni. In questo caso, i propulsori erogano la potenza partendo da cilindrate e numeri di cilindri diversi. La gamma va dal tre cilindri da 1 litro al quattro cilindri da 1,4 litri. La versione di accesso è rappresentata da un quattro cilindri 1.2 TSI che eroga 84 CV. Per la potenza standard di 102 CV, da ottobre sarà disponibile un tre cilindri TSI. Il motore top di gamma è l’1.4 TSI che eroga 125 CV di potenza . La quarta opzione è rappresentata dal quattro cilindri 1.4 TGI, che va a sostituire il Caddy EcoFuel. Il propulsore con turbocompressore è perfetto per la combustione di gas metano. Pur vantando una potenza praticamente identica alla generazione precedente da 2 litri, grazie al turbocompressore il motore di cilindrata inferiore regala un’accelerazione e una capacità di ripresa notevolmente migliori, e una riduzione del consumo di gas pari a 1,7 kg/100 km. Così il Caddy TGI versione Van, infatti, consuma solo 4,1 kg.

La Volkswagen Veicoli Commerciali ha rinnovato le linee di allestimento, e la loro denominazione. Fin da subito sono disponibili le quattro versioni di allestimento Conceptline (non disponibile per il mercato italiano), Trendline, Comfortline e Highline. La Conceptline è stata ridefinita come modello di accesso e sostituisce la Startline offerta fino a questo momento. Lo stesso dicasi per la versione camper Tramper, ora chiamata Beach, analogamente al fratello maggiore Transporter. La classificazione nel segmento dei veicoli per utilizzo commerciale rimane invece invariata. Come sempre, si distingue tra le versioni Van e Kombi, adatte rispettivamente al trasporto di merci e di persone. Esclusivamente al lancio sul mercato sarà disponibile il modello speciale Generation Four, basato sul Caddy Furgone o sul Caddy Trendline con, in più, alcuni extra che semplificano la vita di guidatore e passeggeri a bordo del veicolo. Il veicolo commerciale vanta inoltre paraurti, gusci degli specchietti retrovisori e listelli di protezione laterali verniciati. Inoltre, sono disponibili luci posteriori brunite, listelli battitacco in look acciaio e cerchi Bendigo in lega leggera da 16 pollici. La mascherina decorativa sulla plancia completa l’offerta.

I dettagli degli allestimenti della variante per il trasporto di persone meritano un discorso a parte. Alla ricca dotazione della versione furgone si aggiungono mancorrenti sul tetto in color argento, vetratura Privacy e cerchi in lega leggera da 17 pollici (invece che 16) neri torniti a specchio. L’abitacolo è impreziosito da dettagli parzialmente in pelle con cuciture in colore Moonrock, radio Composition Color, climatizzatore, display multifunzione e sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore. Per entrambi i modelli sono offerti a richiesta in esclusiva cerchi in lega leggera da 17 pollici verniciati in rosso, perfetti con la tonalità Rosso Fortana (a richiesta).

Numerosi sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida del nuovo Caddy aiutano il conducente e proteggono i passeggeri. A questo proposito, la Volkswagen Veicoli Commerciali utilizza un’ampia gamma di sistemi di assistenza che non conoscono uguali all’interno del segmento di appartenenza del Caddy. Per esempio, per le versioni trasporto persone a partire dall’allestimento Trendline sono offerti non solo gli airbag laterali, ma anche gli airbag a tendina A bordo è presente anche il sistema di controllo perimetrale Front Assist, utile per esempio a ridurre lo spazio di frenata. Il sistema comprende anche la funzione di frenata di emergenza City che è attiva a velocità inferiori ai 30 km/h. Se il guidatore non vede un ostacolo, il sistema frena in automatico, riducendo così l’impatto. Il 22% di tutti gli incidenti che causano lesioni alle persone è dovuto a collisioni con diversi ostacoli. Per minimizzare i rischi in questo caso, viene utilizzata la frenata anti collisione multipla: se dopo una collisione il guidatore non agisce sui freni il sistema avvia una frenata in automatico. Ove previsto di serie, il cruise control è dotato di limitatore di velocità. Lo stesso vale per la regolazione automatica della distanza ACC (a richiesta) che può essere attivata a velocità comprese tra 0 e 160 km/h (DSG) o tra 30 e 160 km/h (cambio manuale). A richiesta sono disponibili anche il Light Assist e il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore (di serie con Highline, motorizzazione TGI e 4MOTION). Il dispositivo riconosce lo scostamento dal normale comportamento di guida e segnala al guidatore la necessità di effettuare una pausa. Infine è offerto anche un sistema di riscaldamento del parabrezza in modo da garantire sempre la massima visibilità.

In abbinamento alle radio Composition Color, Composition Media e al sistema di navigazione Discover Media, è possibile ordinare a richiesta anche la telecamera per la retromarcia. Il dispositivo di assistenza al parcheggio Park Assist (a richiesta) non solo effettua in automatico parcheggi paralleli alla strada, ma consente anche di entrare in parcheggi “a pettine” (in posizione trasversale rispetto alla carreggiata). Si tratta di una funzione particolarmente utile per i servizi di corriere. Le manovre vengono inoltre facilitate dal sistema di parcheggio ottico a 360o denominato OPS. L’OPS fornisce sul display a colori dei sistemi radio e di radio-navigazione utilizzati la visualizzazione grafica del veicolo dall’alto. Grazie alla presenza di segnalazioni di colore giallo e rosso, il guidatore può così facilmente valutare se nella zona antistante e retrostante il Caddy o il Caddy Maxi vi sia spazio sufficiente per effettuare la manovra. Il funzionamento del sistema di assistenza al parcheggio Park Pilot è ancora più semplice. Il dispositivo supporta chi sta al volante in fase di parcheggio mediante segnali acustici. I nuovi pneumatici Mobility contribuiscono a garantire la massima sicurezza, minimizzando il rischio statico di foratura. Inoltre, con gli pneumatici Mobility non occorre avere la ruota di scorta, con conseguente riduzione del peso del veicolo e del consumo di carburante.

Il design del nuovo Caddy colpisce per le nervature più evidenti e le superfici ben definite con eleganti linee essenziali. Sono soprattutto il nuovo frontale e il posteriore ampiamente rielaborato a regalare al nuovo Caddy un carattere inconfondibile, senza comunque ridurne la riconoscibilità del best-seller. Pur mantenendo tutte le caratteristiche funzionali, il nuovo Caddy guadagna in personalità ed esclusività . Analogamente agli accattivanti esterni, anche l’abitacolo presenta linee e forme accentuate; un pronunciato bordo orizzontale che incorpora le bocchette dell’aria e i nuovi sistemi di infotainment ne sottolineano la spiccata modernità.