Porsche Panamera Diesel ora con 300 cavalli

checcobai_ Novità, Porsche

Porsche Panamera Diesel ora con 300 cavalli
Nuovo motore, maggiore potenza, dinamica di guida ottimizzata

Stoccarda. Con un motore da 300 CV completamente nuovo e un pacchetto dinamica di guida, al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte 2013 Porsche aumenta l’attrattiva dell’affermata Panamera Diesel. Il propulsore è nuovamente un motore a V con sei cilindri e cilindrata da tre litri. Grazie all’aumento della potenza di 50 CV, ovvero del 20% rispetto alla Panamera Diesel prodotta finora, aumentano notevolmente anche le prestazioni. L’accelerazione da 0 a 100 km/h si riduce di 8 decimi di secondo assestandosi a 6,0 secondi, la velocità massima passa da 244 km/h a 259 km/h. Alla maggiore potenza si abbina una dinamica di guida ulteriormente ottimizzata. Per la prima volta, quindi, la Panamera Diesel è dotata di serie di un differenziale posteriore regolabile con Porsche Torque Vectoring Plus (PTV Plus), finora riservato alla Gran Turismo con motore a benzina. Inoltre, cambio e telaio hanno un nuovo assetto. Finora, la Panamera Diesel è stata consegnata a quasi 8.500 clienti e nell’intera gamma dei modelli Panamera detiene una quota percentuale del 15% circa.

Il nuovo motore sei cilindri a V della Panamera Diesel ha preso dal propulsore precedente solo le dimensioni base. In particolare, le parti mobili, come albero motore e pistoni, sono completamente nuove e presentano struttura e dimensioni funzionali alla maggiore potenza. Per la prima volta Porsche combina il nuovo motore con un turbocompressore raffreddato a liquido. La nuova turbina fornisce una maggiore portata d’aria e una pressione di alimentazione superiore che passa da 2,5 a 3 bar.

Oltre all’incremento della potenza a 300 CV (221 kW) a 4.000 giri/min, anche la coppia nominale cresce di 100 Nm fino a toccare 650 Nm disponibili tra 1.750 e 2.500 giri/min. Ciò significa una maggiore potenza ai bassi regimi, che deve essere costantemente convertita in trazione. La trasmissione della potenza è affidata prevalentemente al PTV Plus. Il sistema basato su un differenziale posteriore variabile a controllo elettronico interviene con azioni frenanti mirate sulle singole ruote posteriori. Alle basse e medie velocità, il PTV Plus aumenta l’agilità e la precisione di sterzata, a velocità elevate e in fase di accelerazione in uscita dalle curve la stabilità di marcia. In questo modo la Panamera Diesel diventa ora una vettura in grado di trainare un carico rimorchiato fino a 2.600 kg molto più agevolmente della versione precedente.

La possente curva caratteristica del nuovo motore turbo ha consentito di modificare l’impostazione del cambio. Per abbassare i consumi, soprattutto alle velocità elevate, e aumentare il comfort, la trasmissione all’asse posteriore ha un rapporto più lungo. La Panamera Diesel raggiunge così la velocità di crociera a regimi più bassi. Nel ciclo combinato del NEDC, la Gran Turismo con il nuovo motore consuma 6,4 l/100 km ed emette 169 CO2/km. Allo stesso tempo, le marce dalla 1a alla 4a del Tiptronic S a 8 rapporti hanno un rapporto ridotto, che consente alla Gran Turismo un avvio e un’accelerazione intermedia decisamente vigorosi. Inoltre, la maggiore agilità incide sull’impostazione del telaio: con barre stabilizzatrici all’asse anteriore e posteriore leggermente più rigide, la guida della Panamera Diesel può essere ancora più sportiva di quanto non si stata finora.

La Panamera Diesel con nuova motorizzazione sarà disponibile sul mercato da gennaio 2014. In Italia è in vendita a 88.200 Euro, IVA inclusa. Al Centro Porsche Parma è già possibile configurarla e vedere la nuova gamma Panamera MY 2014.