La nuova Skoda Rapid Spaceback un'auto giovane e compatta

checcobai_ Novità, SKODA

ŠKODA introduce la Rapid Spaceback, un nuovo modello che unisce la praticità tipica delle auto della Casa ceca con una forma compatta, nel segmento C, tra la Fabia e la Octavia. Grazie al design dinamico e accattivante, la Rapid Spaceback nasce per un pubblico giovane. Come da tradizione ŠKODA, la Rapid Spaceback offre spaziosità, soluzioni ‘Simply Clever’, elevata sicurezza, opportunità di personalizzazione, consumi contenuti e un buon rapporto qualità/prezzo. Per questi motivi, la Rapid Spaceback definisce nuovi standard per il segmento auto più importante d’Europa. La Rapid Spaceback verrà presentata per la prima volta questo anno al MotorShow di Francoforte e verrà lanciata sul mercato europeo da Ottobre 2013.

“La nuova Rapid Spaceback rappresenta una pietra miliare per ŠKODA: stiamo entrando in un segmento strategicamente importante”, dichiara Winfried Vahland, Presidente ŠKODA. “La Rapid Spaceback è una grande novità per questo segmento ed unisce le caratteristiche di praticità tipiche di ŠKODA con una forma compatta. La Rapid Spaceback ha un aspetto dinamico, accattivante e innovativo. È un’auto compatta con un gusto sportivo, è spaziosa e pratica, ideale per giovani e famiglie”, conclude Vahland. 

Un’auto compatta e accattivante 

La nuova Rapid Spaceback ha un aspetto lineare con un’eleganza dinamica che la rende attraente. Il profilo laterale, rispetto ai modelli berlina convenzionali, è più sportivo, quasi come quello di un coupé. Questo le permette di emergere tra le auto dello stesso segmento. La silhouette della Rapid Spaceback ha una linea elegante e definita, con un passo ampio (2.602 millimetri) e ha un montante C e D con terzo finestrino laterale. 

La personalizzazione è uno degli aspetti fondamentali per questo modello. Uno dei punti di forza della nuova Rapid Spaceback è il grande tetto panoramico (disponibile a richiesta), che comprende l’area dal parabrezza al lunotto posteriore, offrendo ai passeggeri una visuale completamente libera del cielo. Unito a questo elemento, il lunotto posteriore esteso (optional) costituisce un accattivante elemento di design. In questa soluzione, la base del lunotto posteriore è posta dieci centimetri più in basso sul portellone rispetto ad un lunotto normale. La tinta oscurante dei vetri si diffonde dal parabrezza al tetto panoramico fino al portellone posteriore; uno spoiler nero all’estremità superiore del lunotto accentua l’impressione dinamica data dal continuum dei vetri.

La parte posteriore della vettura enfatizza il carattere sportivo di questo modello Rapid Spaceback. Un elemento estetico nero sottolinea l’orientamento orizzontale, così come le luci posteriori con il design a ‘C’, tipico della Casa ceca. Il design della parte anteriore della Rapid Spaceback richiama le linee della Rapid in versione berlina. Gli elementi di base sono la griglia in primo piano con 19 nervature verticali e la cornice cromata, il nuovo logo posto sulla parte frontale arrotondata del cofano, la disposizione a quadrifoglio di fari e fendinebbia.

Interni spaziosi e seducenti 

L’interno della nuova Rapid Spaceback è caratterizzato da uno sterzo a tre razze, finiture dalla linea elegante e un design piacevole per la tappezzeria interna. Come ogni modello proposto dalla ŠKODA, anche la nuova Rapid Spaceback offre ampio spazio: anche se la nuova linea misura 18 centimetri in meno della Rapid in versione berlina, lo spazio per i passeggeri rimane ampio e confortevole. I sedili posteriori si avvantaggiano di notevole spazio rispetto ad altri modelli dello stesso segmento (64 millimetri per le ginocchia e 980 millimetri per la testa). Il volume del bagagliaio è tra i migliori del segmento, con una capienza di 415 litri (1.380 litri quando il divano posteriore è abbattuto).

La spaziosità è integrata da diverse soluzioni ‘Simply Clever’. Per esempio, la nuova Rapid Spaceback ha un doppio piano di carico nel bagagliaio (a richiesta), che permette di dividere lo spazio in due livelli orizzontali che ne raddoppiano la funzionalità. Il secondo ripiano può essere poi riposizionato a livello inferiore per evitare ingombri al momento di utilizzare la massima capienza del vano bagagli.

Inoltre, la Rapid Spaceback offre tutte le funzionalità pratiche che caratterizzano il modello Rapid compreso il raschietto per il ghiaccio, sistemato nello sportellino che dà accesso al serbatoio, l’alloggiamento per il giubbotto ad alta visibilità sotto il sedile del conducente, il rivestimento double-face per il fondo del bagagliaio. Altre funzionalità includono il supporto per dispositivi multimediali, i portabevande situati nella parte anteriore e posteriore o nel vano portaoggetti che può essere posizionato dietro i sedili posteriori.

Sicurezza senza compromessi 

La Rapid Spaceback offre elevanti standard di sicurezza caratteristici dei prodotti della Casa ceca. Un’ampia gamma di sistemi protegge i passeggeri in caso di incidente. In particolare, sono inclusi airbag frontali, laterali e per la testa, cinture di sicurezza regolabili in altezza a tre punti con pretensionatori, poggiatesta regolabili in altezza e sistemi ABS e ESC. Sono disponibili inoltre altri sistemi di sicurezza (opzionali) come i fari allo xeno per una maggiore visibilità, il controllo automatico della pressione dei pneumatici, luci fendinebbia con funzione curvante o ‘hill-hold control’ assistant.

Motori a benzina e diesel 

In Europa, la nuova Rapid Spaceback sarà disponibile nella versione a benzina (4 motorizzazioni) e diesel (2 motorizzazioni). Questi motori di nuova concezione erogano una potenza tra i 55 e i 90 kW. La gamma sarà poi arricchita, a partire dal mesi di novembre, con la 1.6 TDI GreenLine che ha registrato consumi di circa 3,8 litri per 100 km, con un emissione di CO2 complessiva di 99 g/km.

La più potente offensiva di prodotto nella storia dell’Azienda 

La nuova Rapid Spaceback fa parte della più ampia offensiva di prodotto della Casa ceca in 117 anni di storia. Nei prossimi anni, ŠKODA rivedrà la propria gamma di modelli per espandersi in ulteriori segmenti. L’obiettivo è di introdurre nel mercato un nuovo modello, o una versione approntata da migliorie tecniche, ogni sei mesi. Questa offensiva di prodotto è il cuore del piano Growth Strategy 2018, in cui la Casa ceca ha l’obiettivo di incrementare le vendite a livello mondiale fino a raggiungere 1,5 milioni di unità all’anno.