50 anni Porsche 911 – Capitolo 4 – Type 993

checcobai_ Novità, Porsche

Quest’anno si celebrano i 50 anni di Porsche 911. Un momento storico per Porsche, per il mercato delle auto sportive e per noi che già al tempo eravamo Concessionari Porsche da più di un decennio. Ricordi, emozioni e sapori di asfalto ci riportano ai quei tempi e ci riempiono il cuore e la mente di sensazioni magnifiche e lontane, ma che grazie alla tradizione 911 sono oggi vivi più che mai. 50 anni Porsche 911
L’ultima 911 raffreddata ad aria

Questa 911, denominata 993, è tutt’oggi la grande passione di molti piloti Porsche. Una ragione è la sua sagoma dalla bellezza abbagliante. I paraurti integrati sottolineano l’insieme armonioso. Sostituendo i fari rotondi con fari a tecnologia PES, la parte frontale risulta più piatta rispetto ai modelli precedenti.

Inoltre, la 993 si dimostra subito particolarmente matura, affidabile e agile, poiché è la prima 911 concepita con un nuovo telaio realizzato in alluminio. La versione Turbo viene dotata, per la prima volta, di un motore biturbo, che nel 1995 viene considerato il propulsore di serie con le più basse emissioni al mondo.

E, per la prima volta nell’industria automobilistica, i cerchi in alluminio a razze cave segnano un’ulteriore evoluzione della versione Turbo a trazione integrale. Per gli amanti delle vetture sportive veloci, Porsche costruisce la 911 GT2.

Il nuovo elemento estetico introdotto con la 911 Targa era un tettuccio in vetro scorrevole dietro al lunotto. Ma gli irriducibili appassionati Porsche continuano ad apprezzare la 993 principalmente perché la versione prodotta dal 1993 al 1998 è l’ultima della serie 911 con motore raffreddato ad aria.

Leggi i precedenti capitoli:
Capitolo 1 – Type 901
Capitolo 2 – Serie G
Capitolo 3 – Type 964